Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Visone ruba pesce e scappa via

STEFAN VODA – Un visone ruba un pesce appena pescato e se lo porta via. Il filmato girato nel mese di gennaio di quest’anno, mostra un visone che, dopo aver rubato il suo pasto, scappa freneticamente su un tratto di ghiaccio tenendo tra i denti il pesce appena rubato. La superficie è scivolosa e il piccolo mammifero fatica non poco a portarsi via la sua preda. Un uomo, probabilmente il pescatore, segue la scena divertito e riprende tutto col suo smartphone. Ogni tanto emette una forte risata che sembra spaventare il visone: il piccolo animale infatti, non appena sente ridere si allontana per andare nel boschetto circostante.

La preda però è troppo succulenta per lasciarsela scappare: e così torna indietro più volte per afferrare con i denti il pesce che, almeno all’inizio del video, è ancora vivo. Il video è stato girato in Moldavia nella regione di Stefan Voda. Il pesce è piuttosto grandicello per il visone, animali che, come spiega Wikipedia

“Hanno un corpo snello e flessibile, code folte e zampe palmate. Hanno un mantello estivo patinato ed un mantello invernale più scuro e più folto, meglio adatto per basse temperature. La loro vista è generalmente scarsa, così, durante la caccia, fanno un maggior affidamento sul loro sviluppato senso dell’olfatto. È” talvolta possibile distinguere le specie europea e americana basandosi sul fatto che il visone americano è solitamente privo di una grossa macchia bianca sul suo labbro superiore, mentre il visone europeo ne possiede sempre una. Ogni visone privo di questa macchia può essere identificato con certezza come un visone americano, ma un individuo che la possiede, se incontrato in Europa continentale, non può essere identificato con certezza senza dare uno sguardo allo scheletro”.

“Il visone europeo ha sempre, mentre il visone americano solo solitamente, una macchia bianca sul labbro inferiore, che si prolunga a tratti talvolta incompleti fino a formare i disegni del ventre. Da un altro punto di vista è possibile riconoscere i vari individui sulla base di questi segni sul ventre”. “Sopra le cicatrici il pelo cresce bianco e i visoni più vecchi tendono ad avere chiazze più numerose, sebbene l’età assoluta sia difficile da quantificare senza studiare l’animale fin dalla nascita. Negli allevamenti, i visoni vengono uccisi dopo otto mesi, ma in natura possono vivere per diversi anni (sebbene la mortalità sia alta, soprattutto tra i giovani in dispersione)”.

Immagine 1 di 5
  • Visone ruba pesce e scappa via
  • Visone ruba pesce e scappa via
Immagine 1 di 5

 





PER SAPERNE DI PIU'