Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE West Ham: tifosi assaltano pullman Manchester United

LONDRA – Torna l’incubo hooligans in Inghilterra: il recupero di campionato tra West Ham e Manchester United è stato posticipato di 45′ a causa dell’assalto dei tifosi londinesi al pullman dei Red Devlis. L’inizio dell’incontro, inizialmente previsto per le 19:45 (le 20:45 italiane), è stato sposato alle 20:30 locali a causa del fitto lancio di bottiglie con cui sono stati accolti i giocatori dello United all’arrivo allo stadio. Un vetro del pullman è andato in frantumi e c’è stato bisogno dell’intervento della polizia per evitare danni più gravi.

“Non mi aspettavo questa aggressione – le parole di Wayne Rooney, prima della partita -. Oggi è una notte di grande festa per il West Ham e non pensavamo potesse succedere una cosa del genere anche perché i tifosi degli Hammers sono straordinari”.

Un episodio, evidentemente premeditato, che ha rovinato la festa del West Ham, alla sua ultima gara ad Upton Park prima del trasferimento, dopo 112 anni, allo Stadio Olimpico. Sorprendente, e stonato, il commento del co-presidente del West Ham, David Sullivan che non solo ha evitato di censurare l’episodio ma ha addirittura criticato lo United per essersi presentato tardi allo stadio.

“Potevano arrivare alle 4 e non sarebbe successo nulla – il commento di Sullivan – E’ stato folle, sapevano che la strada sarebbe stata intasata. Fosse successo a noi all’Old Trafford non avrebbero mai posticipato il fischio d’inizio”. Dichiarazioni che non sono piaciute a Louis Van Gaal: “Le immagini mostrano tutto, anche la polizia stava registrando gli incidenti. Non è la prima volta che succede”.

Pugno di ferro del West Ham: il club inglese ha infatti annunciato l’intenzione di dare una “squalifica a vita” a quei tifosi teppisti che martedì hanno assaltato il bus del Manchester United, prima dell’ultima partita di premier league, colpendolo con sassi bottiglie e altri oggetti. Il West Ham insomma ha deciso di vietare per sempre l’accesso allo stadio ai responsabili degli atti di teppismo. Le immagini del bus preso di mira dai teppisti hanno fatto il giro del web, suscitando indignazione. I giocatori terrorizzati si sono rannicchiati sotto i sedili, mentre i vetri del bus venivano danneggiati dai sedicenti tifosi. “Quel che è accaduto non è accettabile” ha detto un portavoce del West Ham. Il club sta collaborando con la polizia per identificare i responsabili dell’aggressione ai quali sarà vietato per sempre l’ingresso allo stadio.

Immagine 1 di 6
  • YOUTUBE West Ham: tifosi assaltano pullman Manchester United6
  • West Ham: tifosi assaltano pullman Manchester United
Immagine 1 di 6




PER SAPERNE DI PIU'