Afghanistan/ Rasmussen, il nuovo segretario generale della Nato, invita al dialogo con certi gruppi di terroristi

Pubblicato il 5 Agosto 2009 17:50 | Ultimo aggiornamento: 5 Agosto 2009 18:40

Anders Fogh Rasmussen

La Nato aumenterà gli sforzi contro l’estremismo in Afghanistan ma avviare colloqui di pace con certi gruppi sarebbe un’opzione per mettere fine all’escalation di violenza.

Ne è convinto il nuovo segretario generale della Nato,  l’olandese Anders Fogh Rasmussen, alla sua prima visita nel turbolento paese dopo l’elezione.

In una conferenza stampa con il presidente di casa, Hamid Karzai, Rasmussen ha detto di essere pronto a «passi pragmatici». «Penso che sia una pre-condizione che il governo afghano possa condurre i negoziati da una posizione di forza. L’unica alternativa sarebbe continuare a potenziare l’impegno militare», ha concluso.