Fare l’agente segreto è il tuo sogno? Ora puoi diventare uno 007, ecco come VIDEO

di Lorenzo Briotti
Pubblicato il 3 aprile 2019 17:54 | Ultimo aggiornamento: 5 aprile 2019 16:20
Fare l'agente segreto è il tuo sogno? Ora puoi diventare uno 007, ecco come2

Fare l’agente segreto è il tuo sogno? Ora puoi diventare uno 007, ecco come

di Lorenzo Briotti

ROMA – L’intelligence italiana cerca nuovi agenti segreti ed ha avviato un reclutamento per selezionare nuovi 007. Per autocandidarsi basta inviare il proprio profilo al Dis, il Dipartimento delle informazioni per la sicurezza. Bisognerà però avere una formazione specifica in alcuni settori che vanno dalle discipline umanistiche ed economiche a quelle giuridiche e internazionali. Gli interessati potranno presentare la loro candidatura entro le 12 del 10 maggio 2019 e dovranno rispettare alcuni principi della Repubblicai taliana come l’essere leali, riservati, coraggiosi, patriottici e sapersi inoltre proiettare verso il futuro. 

Il Dis, nello specifico sta cercando profili di eccellenza che siano esperti in diversi ambiti, tra cui la cybersecurity con attività quali la ricerca, il monitoraggio, l’analisi e il contrasto alla minaccia. Ricercati anche profili tecnici con elevate conoscenze linguistiche, che abbiano capacità di analisi, o esperienze maturate in aree, organizzazioni e/o organismi esteri. 

Come candidarsi

Per candidarsi entro il 12 del 10 maggio 2019, bisognerà accedere al sito www.sicurezzanazionale.gov.ite seguendo le istruzioni ricevute per email. I curricula disponibili saranno sottoposti alle previste procedure selettive, articolate in un preliminare screening delle candidature arrivate ed una seconda fase in cui vengono verificati i profili di professionalità, affidabilità e sicurezza dei candidati.

Candidature spontanee

L’avviso di ricerca partito il 1 aprile non è comunque l’unico dei canali di reclutamento consentiti dalla riforma del Comparto: per tutti gli altri profili, infatti, rimane attiva la possibilità di presentare candidature spontanee attraverso la sezione del sito “lavora con noi”. Così come attivo resta lo scouting presso gli Atenei nazionali per neolaureati che hanno chiuso gli studi con una votazione elevata.