Alto Adige/ Fini: no a minacce pacifica convivenza fra comunità italiana e tedesca

Pubblicato il 13 Maggio 2009 18:35 | Ultimo aggiornamento: 13 Maggio 2009 20:17

Il presidente della Camera Gianfranco Fini ha ricevuto a Montecitorio una delegazione del Pdl altoatesino composta da Michaela Biancofiore, dai consiglieri regionali Alessandro Urzì e Maurizio Vezzali e dai consiglieri comunali Antonio Bova, Bruno Borin, Enrico Lillo, Daniele Inguscio, Franco Murano.

La delegazione, insieme a un nutrito gruppo di cittadini altoatesini, aveva manifestato davanti a Palazzo Montecitorio per sensibilizzare il Parlamento e il governo sulla politica anti-italiana perseguita dai partiti di estrema destra sudtirolese. Il presidente Fini, nel prendere atto di tale denuncia, ha espresso sdegno per atti e affermazioni che hanno, negli ultimi tempi, offeso la verità storica a fondamento dell’autonomia e minacciato la pacifica convivenza in Alto Adige. Fini ha quindi auspicato che la Camera possa quanto prima discutere della particolare condizione in cui si trova la comunità italiana dell’Alto Adige. (Agi)