Amministrative, Lega e Pdl si dividono il Nord. Brescia e Torino al Carroccio

Pubblicato il 31 Marzo 2009 - 14:43 OLTRE 6 MESI FA

Umberto Bossi e Silvio Berlusconi hanno trovato un accordo per le candidature di Pdl e Lega alle prossime elezioni amministrative di giugno. Lo ha confermato lo stesso leader leghista: «Ieri è stata la serata di Brescia. Berlusconi mi ha detto: “Ci tieni proprio? allora va bene”. È un grande».

La questione candidature era sul tavolo a partire da Torino. Il Carroccio voleva Elena Maccanti, mentre il Pdl contrapponeva il nome della numero uno dell’Api Porchietto. Davanti al rischio di avere due candidati del centrodestra Berlusconi ha mollato. Altri problemi, risolti all’ultimo, a Padova, dove il candidato sarà del Pdl. Sullo sfondo, ci sono inoltre le regionali dell’anno prossimo con il Carroccio che ha già prenotato il Veneto e che guarda alla Lombardia. Dove però Roberto Formigoni ha già annunciato la volontà di di ricandidarsi per la quarta volta.