agenzie

Anna Finocchiaro, chi è il nuovo ministro dei Rapporti con il Parlamento

Anna Finocchiaro, chi è il nuovo ministro dei Rapporti con il Parlamento

Anna Finocchiaro, chi è il nuovo ministro dei Rapporti con il Parlamento (Foto Ansa)

ROMA – Anna Finocchiaro è il nuovo ministro dei Rapporti con il parlamento del governo Gentiloni. Prende il posto di Maria Elena Boschi, firmataria della riforma costituzionale bocciata al referendum del 4 dicembre, e passata alla poltrona di Sottosegretario alla presidenza del Consiglio dei ministri.

Nata a Modica (Ragusa) il 31 marzo del 1955, Finocchiaro è anche magistrato. È stata Ministro per le pari opportunità durante il Governo Prodi e dal 2008 al 2013 è stata capogruppo al Senato del Pd.

Dopo la laurea in giurisprudenza, nel 1981 è diventata funzionario della Banca d’Italia nella filiale di Savona. Pretore a Leonforte dal 1982 al 1985, è stata sostituto procuratore nel tribunale di Catania fino al 1987, anno in cui venne eletta deputato nelle file del Partito Comunista Italiano. Dal 1988 al 1995 è stata inoltre consigliere comunale a Catania, dapprima con il PCI e poi con il Partito Democratico della Sinistra. Ha anche ricoperto il ruolo di Presidente della Commissione giustizia alla Camera.

Nel 2008 è stata candidata per la carica di presidente della Regione Sicilia alle elezioni del 2008. Nonostante l’ampia coalizione composta anche da Sinistra Arcobaleno e Italia dei Valori viene battuta da Raffaele Lombardo. Ha fatto parte della direzione nazionale del Pd fino al 17 dicembre 2013.

Presidente della prima Commissione permanente Affari Costituzionali, della riforma costituzionale Renzi-Boschi aveva detto:  “Si supera il bicameralismo perfetto, realizzando un’esigenza sentita già dai Costituenti.”

 

 

To Top