Arabia Saudita, sospesi alcuni servizi dei Blackberry: chi “sgarra” rischia una multa salata

Pubblicato il 5 agosto 2010 11:48 | Ultimo aggiornamento: 5 agosto 2010 11:59

blackberryLe compagnie di telecomunicazioni saudite rischiano una multa di 1,3 milioni dollari se non rispetteranno la decisione dell’autorità di regolamentazione delle telecomunicazioni del regno che ha deciso la sospensione di alcuni servizi del BlackBerry.

Lo ha detto il responsabile di una delle tre società di tlc dell’Arabia Saudita: ”Gli operatori dovranno adattarsi alla decisione del regolatore, e chi non lo farà pagherà una multa di 1,3 milioni di dollari”. Il responsabile ha poi spiegato che gli operatori dovranno conformarsi anche per ”ragioni di sicurezza”.

Gli operatori spiegano poi di avere ”buone speranze di convincere” Research in Motion (Rim), la compagnia canadese che produce il Blackberry, a fornire un server locale all’Arabia Saudita dove tenere i dati dei telefoni dei loro cittadini.