Arrivo a Kabul

Pubblicato il 12 luglio 2010 10:00 | Ultimo aggiornamento: 12 luglio 2010 10:00

Il viaggio è stato lungo, Francoforte, Dubai, Kabul cercando di dormire ma non riuscendoci mai veramente.
Il mio traduttore mi aspettava fuori dall’aeroporto nella sua cangiante jalabeya bianca pronto ad organizzare interviste qua e là. Ho cambiato hotel, sono in una piccola guest house super protetta, ma che costa un po’ meno ed è a due […]


Leggi l’articolo originale su: Frontline