Atletica, allenatore Giamaica fa causa a ditta integratori: “Provocò doping a miei atleti”

Pubblicato il 25 Settembre 2009 19:30 | Ultimo aggiornamento: 25 Settembre 2009 19:32
blake

Johan Blake, uno degli atleti trovati positivi

L’allenatore di Usain Bolt ha annunciato azioni legali contro una ditta di integratori. Glen Mills, coach della nazionale giamaicana di atletica e presidente del “Racers Track Club”, ha detto di voler citare in giudizio la ditta Muscle Speed, che produce l’integratore alimentare che sarebbe all’origine della positività ad un controllo di quattro dei suoi atleti.

«L’etichetta del complemento alimentare, all’epoca dell’acquisto, indicava chiaramente che il prodotto era conforme alle norme dell’Agenzia mondiale antidoping – ha spiegato Mills – Ma quando è scoppiato lo scandalo doping l’azienda ha modificato il testo. Il Racers Track Club ha incaricato uno studio legale americano di interessarsi alla questione. Faremo causa».

Il 14 settembre scorso, gli sprinter giamaicani Yohan Blake e Marvin Anderson, compagni d’allenamento di Bolt, così come Lansford Spence e Allodin Fothergill, sono stati sospesi per tre mesi dopo essere risultati positivi, per uno stimolante, dopo un controllo antidoping effettuato a fine giugno durante i campionati nazionali.