Audiweb. Italiani catturati dalla Rete, 2 su 3 navigano su Internet

Pubblicato il 25 maggio 2010 16:19 | Ultimo aggiornamento: 25 maggio 2010 16:33

Gli italiani sempre più popolo della Rete. Da casa e da cellulare crescono, il 12% in più rispetto a un anno fa, gli utenti che accedono a Internet. In tutto, secondo alcuni dati contenuti nel rapporto AW Trends di Audiweb, sono 32 milioni di italiani, pari al 66,8% della popolazione, che utilizzano Internet, mentre 4,8 milioni di persone possono collegarsi al web da cellulare, con un crescita del 63% su base annua.

In base allo studio il 60,6% dei cittadini può navigare in rete dal computer di casa e il 38% ha una connessione disponibile sul luogo di lavoro. L’accesso raggiunge il 78,3% nella fascia 11-54 anni, con 27 milioni di italiani che hanno la possibilità di collegarsi alla rete. Nel Paese cresce anche la disponibilità di accesso tra le famiglie.

A poter navigare sono 11,5 milioni di nuclei familiari, contro i 9,7 milioni di un anno fa. Il 64,9 delle case collegate alla rete dispone della banda larga (8 milioni di famiglie), con un abbonamento ‘flat’ nel 90,5% dei casi. Rilevante anche l’accesso attraverso le chiavette internet, presente nel 22,2% dei casi (2,7 milioni di famiglie). Passando all’utilizzo effettivo del web, ad aprile si sono collegati da computer 23,6 milioni di italiani, con un incremento del 12,2% rispetto allo stesso mese del 2009.

L’audience online nel giorno medio si è attestata a 11,6 milioni di persone, con 1 ora e 36 minuti di tempo speso online quotidianamente e 174 pagine viste. Il maggior numero di utenti è nella fascia tra i 35 e i 54 anni, ma sono i giovani fra i 18 e i 24 anni a trascorrere più tempo in rete.