Australia: 6 tazze di caffè per lavorare 72 ore, e i medici del Queensland si ribellano

Pubblicato il 10 Settembre 2009 12:31 | Ultimo aggiornamento: 10 Settembre 2009 12:32

«Lavorate troppo? Anche fino a 72 ore al giorno? Abbiamo il segreto per voi: bevete 6 tazze di caffè e sarete freschi come rose». Questo il singolare consiglio che il Dipartimento sanitario del Queensland, in Australia, ha rivolto ai suoi medici, sballottati tutto il giorno tra corsie e sale operatorie.

Ma i medici non ci stanno e di fronte a frasi simili si ribellano, ricordando i rischi dell’overdose di caffeina: esagerare con il ‘nero bollente’ può costare la vita, sottolineano. I camici bianchi costretti a turni interminabili, insomma, non ci stanno a risolvere il problema a sorsi di caffè. E a guidare la ‘rivolta’ è lo stesso presidente dell’Australian Medical Association, Andrew Pesce. L’unica soluzione percorribile, sostiene, è ridurre il carico di lavoro al quale sono chiamati gli operatori sanitari.

Certamente la caffeina riduce la sensazione di stanchezza, ammette. Ma «mi riesce difficile – precisa – convincermi che in questo modo le performance sul lavoro migliorino necessariamente. Piuttosto dovremmo focalizzarci sull’opportunità di definire un sistema di turni più sicuro. E sulla consapevolezza che un numero di ore di sonno, anche minimo, è indispensabile per ottimizzare le performance».