Balene: a rischio la moratoria sulla caccia delle megattere. Islanda e Giappone spingono per la riapertura in acque europee

Pubblicato il 22 Giugno 2009 14:38 | Ultimo aggiornamento: 22 Giugno 2009 15:25

La guerra alle balene potrebbe riaccendersi anche nei mari d’ Europa. Grazie all’appoggio della Danimarca, le megattere potrebbero ritornare di nuovo nelle mire dei cacciatori nelle acque del vecchio continente. Da tempo Islanda e Giappone premono affinché le balene tornino nelle mire dei predatori per scopi commerciali, nonostante la specie sia protetta dal 1963.

Dal 22 al 26 giugno la questione sarà sul tavolo della 61esima sessione della Commissione baleniera internazionale, che si svolgerà a Madeira in Portogallo: la moratoria per la caccia alle megattere potrebbe così essere a rischio.

Secondo l’associazione Whale and dolphin conservation society, la Groenlandia vorrebbe uccidere 10 balene all’anno in acque europee come «caccia di sussistenza». Ma, sarebbero motivazioni «false», perché i cetacei cacciati dalle popolazioni locali già «soddisfano il bisogno alimentare» tanto da «non utilizzare tutte le quote a disposizione».