Birmania/Myanmar: oggi San Suu Kyi testimonia al processo. Rischia 5 anni

Pubblicato il 26 Maggio 2009 8:25 | Ultimo aggiornamento: 26 Maggio 2009 9:30

La leader dell’opposizione birmana e premio Nobel per la pace, Aung San Suu Kyi, testimonierà oggi al processo contro di lei per presunta violazione degli arresti domiciliari. La donna 63enne, il cui mandato di arresto scade domani, dovrebbe essere confermata colpevole di aver violato il suo periodo di detenzione ospitando un cittadino statunitense arrivato a nuoto.

San Suu Kyi rischia una condanna di 5 anni. Secondo uno degli avvocati della leader, Nyan Win, il processo potrebbe durare tre-quattro giorni. Intanto il regime birmano ha fatto sapere di poter prolungare di altri sei mesi gli arresti domiciliari del premio Nobel.