Blog Usa denuncia: Zuckerberg ha rubato i codici di Facebook

Pubblicato il 9 Marzo 2010 12:56 | Ultimo aggiornamento: 9 Marzo 2010 12:56

Mark Zuckerberg

Facebook potrebbe non essere opera di Mark Zuckerberg. A sostenerlo, questa volta, è il blog Business Insider che ha pubblicato materiale risalente a marzo 2004, il periodo di lancio del social network più frequentato della rete.

Secondo il blog, Zuckerberg  si sarebbe appropriato in modo poco chiaro di codici e sorgenti utilizzati da un pool di programmatori per la realizzazione di un altro network sociale realizzato da un gruppo di studenti di Harvard, ConnectU. Ma c’è dell’altro. Per mettersi al sicuro da eventuali denunce il creatore di Facebook avrebbe violato la posta elettronica dei concorrenti entrando in possesso di dati sensibili.

Il blog scrive che Zuckenberg ha chiesto i codici ufficialmente per collaborare a ConnectU ma, in realtà li ha utilizzati per perfezionare e lanciare Facebook. Di certo c’è il trasferimento di una somma di circa 65 milioni di dollari dalla società di Zuckerberg a ConnectU. Soldi versati per acquistare i codici o per mettere a tacere preventivamente eventuali denunce?