Bobo Craxi: “Renzi non è Alice nel Paese delle meraviglie”

Pubblicato il 27 Febbraio 2012 19:12 | Ultimo aggiornamento: 27 Febbraio 2012 19:19

FIRENZE – ''Non consentiamo a nessuno, tantomeno ai nuovi arrivati, di farci delle lezioncine''. Cosi' Bobo Craxi ha replicato oggi, in occasione del convegno in ricordo di Bettino Craxi, al sindaco di Firenze Matteo Renzi che aveva dichiarato 'con me sindaco Firenze non avra' via Craxi'.

Bobo Craxi ha rivendicato l'orgoglio dei Socialisti italiani sottolineando che ''Matteo Renzi non e' Alice nel paese delle meraviglie''.

''Gode – ha detto il figlio del leader socialista – di un forte e robusto sostegno da parte di un'area ben identificata dell'imprenditoria e dell'editoria nazionale. Certamente, credo che abbia dei buoni rapporti internazionali. Questo fa di lui una persona meritevole ma allo stesso tempo fa di lui una persona che deve mantenere un equilibrio, specie quando affronta problemi delicati e quelli della storia sono problemi delicati. E' una storia sulla quale persino il Capo dello Stato l'anno scorso s'e' scomodato esprimendo in modo autorevole un parere sulla vicenda di Bettino Craxi che credo restera' scolpito''.

''Un parere – ha proseguito Bobo Craxi – equanime che non tendeva ad assolvere tantomeno a condannare ne' a giustificare ma ad elevare la figura di questo eminente uomo politico come una figura che e' appartenuta alla storia di questo Paese''.

Bobo Craxi ha definito le dichiarazioni di Renzi ''un atto politico sbagliato''.