Bologna, false ricette per incassare i ticket. Arrestato dipendente Policlinico

Pubblicato il 5 Settembre 2009 8:28 | Ultimo aggiornamento: 5 Settembre 2009 8:28

I carabinieri del Nas di Bologna hanno arrestato un dipendente del Policlinico Sant’Orsola-Malpighi, accusandolo di truffa e falso.

L’uomo, secondo l’accusa, traeva in inganno i pazienti del Policlinico, riscuotendo indebitamente gli importi dei ticket per le prestazioni sanitarie erogate e se ne impossessava.

Eludeva poi i controlli amministrativi falsificando le ricette mediche e manipolando le registrazioni sul sistema informativo del Policlicnico.

Qualcosa, però, nel meccanismo si è inceppato e i carabinieri, in collaborazione con la direzione generale dello stesso nosocomio, dopo approfondite indagini sono riusciti a identificare il dipendente, che è stato arrestato in flagranza di reato.

L’uomo è un assistente amministrativo dell’unità operativa di cardiologia. Sono in corso indagini per quantificare l’esatto danno procurato nel corso del tempo.