Brescia/ Adesca ragazza in chat e la violenta per quattro ore. Arrestato marocchino di 22 anni

Pubblicato il 11 Luglio 2009 20:50 | Ultimo aggiornamento: 11 Luglio 2009 21:11

L’ha adescata su Internet e poi l’ha violentata per quattro ore. Un marocchino di 22 anni, residente ad Urgnano e incensurato, e’ stato fermato dalla polizia di Bergamo e portato in carcere come indiziato di violenza sessuale aggravata.

Secondo le indagini coordinate dal pm di Bergamo Anna Sessa e dalla Squadra mobile l’immigrato di Urgnano era entrato nel social network Badoo, presentandosi come italiano, ma senza usare le sue foto oppure modificandole. In questo modo ha conosciuto una 22enne di Sondrio che ha accettato di incontrarlo e alla quale ha dato appuntamento alla stazione di Bergamo ieri mattina.

Lui l’ha portata in un appartamento di Leno, nel Bresciano, prestatogli da un connazionale. Qui ha aggredito la sua vittima, violentandola ripetutamente dal primo pomeriggio fino attorno alle 18. Poi ha portato la giovane alla stazione di Brescia e l’ha fatta salire su un treno.

Solo quando è arrivata a Bergamo la ragazza ha chiamato il 113. In poche ore la polizia, controllando le utenze del cellulare ha raggiunto l’appartamento di Urgnano dove l’immigrato era rientrato. E qui lo ha arrestato.