Buone notizie

Pubblicato il 13 luglio 2010 10:06 | Ultimo aggiornamento: 13 luglio 2010 10:06

Comincia TED, a Oxford. Dedicato alle buone notizie. O meglio: alle notizie buone. Non vago ottimismo: ma sana fiducia nelle persone che prendono i problemi di petto e fanno qualcosa di intelligente per risolverli. Inge Missmahl, per esempio, è una psicosociologa che ha avviato un progetto di ricostruzione della consapevolezza delle persone schiacciate dai traumi dell’infinita guerra dell’Afghanistan: 11mila persone si sono sentite meglio…


Leggi l’articolo originale su: Luca De Biase