Calcio/ Bari: Matarrese pronto a cedere la società ad imprenditori di Biella per 40 milioni di euro

Pubblicato il 6 Agosto 2009 14:01 | Ultimo aggiornamento: 6 Agosto 2009 14:01

Matarrese presidente del Bari per 32 anni

Svolta evocale per il Bari calcio: Vincenzo Matarrese, presidente del club appena promosso in Serie A, è pronto a cedere la società ad un gruppo impreditoriale di Biella per una cifra che si aggira intorno ai 40 milioni di euro. La presidenza dei fratelli Matarrese è durata ben 32 anni di cui 11 stagioni nella massima serie.

Andiamo ad analizzare nel dettaglio chi sono questi investitori. Si tratta un gruppo imprenditoriale del Nord dell’Italia che concentra i suoi affari tra il Piemonte e la Lombardia. L’intermediario tra gli imprenditori e il Bari è biellese. L’operazione verrà condotta in questo modo: 20 milioni di euro immediati per rilevare il pacchetto della società, più altrettanti se la squadra rimane in Serie A.

Alla luce di questo stravolgimento societario molti tifosi del Bari sognano un ritorno di Antonio Conte sulla panchina dei pugliesi. Molti i cambi di proprietà annunciati, e ufficializzati, negli ultimi anni che per un motivo, o per un altro, sono successivamente sfumati. Ricordiamo, per la cronaca, la vicenda Soros-Roma, il tormentone recente Fioranelli-Roma o, ancora, il magnate albanese Taçi che all’ultimo si è allontanato dal Bologna.