Calcio, Georgia-Italia 0-2: le pagelle degli azzurri. Kaladze, due autogol, ci regala la vittoria

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 5 Settembre 2009 22:27 | Ultimo aggiornamento: 5 Settembre 2009 22:27

Tiblisi- Italia vince, ma non convince, 2-0 contro la Georgia. Ecco le pagelle dei ragazzi di mister Marcello Lippi:

BUFFON 6.5- L’estremo difensore della Juventus si comporta da grande portiere: rimane inoperoso per più di un ora ma, quando c’è bisogno di lui, sfodera una parata formidabile.

CRISCITO 6.5- Il difensore del Genoa parte da titolare e porta a compimento una buona gara. Molto bravo in fase difensiva, autogol rischiato a parte, ottimo in fase di spinta, su di lui c’era un calcio di rigore.

CHIELLINI 6- Gara con alcune disattenzioni. Il reparto offensivo georgiano non è un test credibile ma, nonostante questo, il difensore della Juventus compie alcune sbavature.

CANNAVARO 6.5- Il capitano dell’Italia, 128 gare per lui, non sbaglia nulla e copre anche le sviste del suo compagno di squadra e di nazionale Chiellini.

ZAMBROTTA 6.5- Il suo tempo è abbastanza incolore ma, nella seconda fase della ripresa, regala buoni assist a Iaquinta e Quagliarella. Affidabile.

MARCHIONNI 5.5- Il neo centrocampista della Fiorentina, in nazionale dopo un’assenza di 3 anni, non gioca bene la carta a sua disposizione. Nessuno spunto per lui. Non manca l’impegno.

PALOMBO 7- Il centrocampista della Sampdoria è tra i più positivi. Da un suo tiro dalla distanza, a dire la verità innocuo, nasce la prima autorete di Kaladze.

PIRLO 6- Il metronomo del centrocampo azzurro gioca una gara d’esperienza. Si vede, lontano un miglio, che deve ancora raggiungere la migliore condizione fisica.

CAMORANESI 6- Il centrocampista della Juventus torna titolare in nazionale dopo molto tempo. Si accende ad intermittenza. Qualche buon dribbling, nulla più.

ROSSI 5- Il centravanti del Villarreal paga la cattiva prestazione della nazionale durante il primo tempo. Non riesce a ricevere palloni giocabili. Quando esce dal campo Quagliarella, subentrato a lui, gioca benissimo.

IAQUINTA 6- Primo tempo impalpabile, ripresa molto positiva. Nel finale colpisce un palo, a porta vuota, da posizione abbastanza defilata. Lotta e suda.

D’AGOSTINO 6.5- Mancano le geometrie di Pirlo e, per questo motivo, Lippi getta nella mischia il centrocampista dell’Udinese. D’agostino risponde con due buoni assist.

QUAGLIARELLA 7- All’attaccante del Napoli manca solamente il gol. Dà vivacità e qualità all’attacco azzurro. Tira diverse volte in porta e colpisce un clamoroso palo di testa. Positivo.

SANTON 6- Il terzino destro dell’Inter viene schierata come ala destra e si disimpegna abbastanza bene. Dotato di un ottima falcata, non sempre preciso al momento di crossare. Bentornato.

LIPPI 6.5- Capisce le ragioni del primo tempo scialbo della sua nazionale e, grazie alle sostituzioni fatte, dà maggiore brio alla manovra azzurra. Deve, comunque, ringraziare Kaladze per la vittoria.

Quagliarella migliore in campo contro la Georgia

Quagliarella migliore in campo contro la Georgia