Calciomercato/ Inter Milito (16 milioni e metà Acquafresca), Juventus Diego (23 milioni)

Di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 8 Maggio 2009 17:48 | Ultimo aggiornamento: 17 Luglio 2011 11:11

L’Inter e la Juventus chiudono due trattative importanti.

Moratti ha trovato  l’accordo con il Genoa di Preziosi. La cessione di Milito frutterà alle casse della società ligure sedici milioni di euro più la metà del cartellino di Robert Acquafresca, forte attaccante dell’ Under 21 di Pierluigi Casiraghi, e il prestito con diritto di riscatto della metà del cartellino di Leonardo Bonucci, prodotto del vivaio interista, attualmente in prestito al Pisa.

Le due società, di comun accordo, hanno deciso di slittare  l’ annuncio del trasferimento a fine stagione. Le motivazioni vanno ricercate nel fatto che    l’Inter deve ancora conquistare lo scudetto, mentre il Genoa (meno uno dalla Fiorentina) è impegnato nella corsa al quarto posto che garantisce il diritto a disputare i preliminari della Champions League 2009/2010.

La Juventus dal canto suo non sta con le mani in mano e, grazie al decisivo blitz della premiata ditta Blanc- Secco a Brema, chiude la trattativa per l’acquisto dell’ astro brasiliano Diego sborsando 23 milioni di euro.

Il giocatore, entusiasta di poter giocare nella stessa squadra di Alessandro Del Piero, ha firmato un contratto di cinque anni a 3,5 milioni di euro a stagione.

A convincere la dirigenza bianconera sono state le prestazioni brillanti offerte da Diego in Coppa Uefa. Il brasiliano, che salterà la finale contro lo Shakhtar Donetsk per squalifica, ha realizzato sei gol in otto partite di cui cinque a squadre italiane (4 gol all’ Udinese e 1 gol al Milan).