Calciomercato/ Milan e Fiorentina si contendono De Silvestri della Lazio. Lotito si sente ricattato

Pubblicato il 24 Agosto 2009 9:40 | Ultimo aggiornamento: 24 Agosto 2009 10:57
Oddo non è intenzionato ad abbassarsi l'ingaggio

Oddo non è intenzionato ad abbassarsi l'ingaggio

Milan e Fiorentina stanno dando vita ad una avvincente partita di calciomercato. Le due società hanno lo stesso obiettivo: il terzino della Lazio De Silvestri. Il prezzo del suo cartellino è abbastanza alto, 10 milioni di euro, ma essendo in scandenza le due società fanno pressione sul presidente Lotito.

Decisiva, nell’operazione di mercato, è la volonta del giovane terzino: lasciare la Lazio a tutti i costi. Mentre con Ledesma ci sono i presupposti per arrivare ad un accordo e, eventualmente, reintegrarlo nella rosa con De Silvestri e Pandev non ci sono spiragli di questo tipo.

La Fiorentina sarebbe disposta ad offrire 6 milioni di euro, per rilevare l’intere cartellino del terzino della Lazio, o 3 milioni di euro per la comproprietà. Il Milan, invece, propone uno scambio alla pari con l’esperto terzino Massimo Oddo. La Fiorentina sembra in vantaggio sui rossoneri.

Il motivo è molto semplice: Oddo percepisce 2.5 milioni di euro a stagione, per 2 anni, e non ha la minima intenzione di ridursi l’ingaggio.

Lotito, per il tetto salariale, non potrebbe includere nella sua rosa un giocatore con queste caratteristiche. Il Milan dovrà modificare l’offerta o il giocatore approderà in Toscana.