Calciomercato Roma/ Aquilani al Liverpool: Totti è dispiaciuto della sua partenza

Pubblicato il 6 Agosto 2009 11:32 | Ultimo aggiornamento: 6 Agosto 2009 11:32

Francesco Totti ed Alberto Aquilani esultano insieme dopo un gol

La partenza di Alberto Aquilani ha provocato più che un malumore nello spogliatoio della Roma.

Alla vigilia del ritorno del 3°turno preliminare di Europa League, Francesco Totti ha detto la sua sulla partenza del centrocampista, romano e romanista, della nazionale italiana.

Il capitano, 222 gol in giallorosso, ha affermato: «Mi dispiace per Al­berto, che oltre ad essere un amico è un grande cal­ciatore. E poi è romano.Ci man­cherà».

È vero che per la situazione della Roma qualche cessione è inevitabile ma alcune perle di Alberto Aquilani sono ancora scolpite nella mente dei tifosi:

-la doppietta all’Inter nella supercoppa italiana ( da 0-3 a 4-3 per l’Inter)
-Nella serie delle 11 vittorie il gol dell’1-0 contro il Treviso e il gol al derby
La rabona a San Siro il giorno dell’1-2 firmato Totti
-Le perle contro Palermo, al Renzo Barbera, e Siena, all’olimpico
-il gol sotto al sette contro la Reggina
-Il tacco, gol mangiato in pratica, contro il Cagliari
-La prestazione MOSTRUOSA a Madrid: Tiro da fuori area di rigore con miracolo di Casillas e, subito dopo, botta di collo mostruosa, se si considera che ha calciato da fermo, sulla traversa
-La doppietta al Montenegro con l’Italia

Quando sta bene è davvero un grande giocatore. Deve dimostrare ancora molto, tutto, ma ha una classe immensa.