Calciomercato Roma/ Aquilani al Liverpool: Totti è dispiaciuto della sua partenza

Pubblicato il 6 Agosto 2009 11:32 | Ultimo aggiornamento: 6 Agosto 2009 11:32
Francesco Totti ed Alberto Aquilani esultano insieme dopo un gol

Francesco Totti ed Alberto Aquilani esultano insieme dopo un gol

La partenza di Alberto Aquilani ha provocato più che un malumore nello spogliatoio della Roma.

Alla vigilia del ritorno del 3°turno preliminare di Europa League, Francesco Totti ha detto la sua sulla partenza del centrocampista, romano e romanista, della nazionale italiana.

Il capitano, 222 gol in giallorosso, ha affermato: «Mi dispiace per Al­berto, che oltre ad essere un amico è un grande cal­ciatore. E poi è romano.Ci man­cherà».

È vero che per la situazione della Roma qualche cessione è inevitabile ma alcune perle di Alberto Aquilani sono ancora scolpite nella mente dei tifosi:

-la doppietta all’Inter nella supercoppa italiana ( da 0-3 a 4-3 per l’Inter)
-Nella serie delle 11 vittorie il gol dell’1-0 contro il Treviso e il gol al derby
La rabona a San Siro il giorno dell’1-2 firmato Totti
-Le perle contro Palermo, al Renzo Barbera, e Siena, all’olimpico
-il gol sotto al sette contro la Reggina
-Il tacco, gol mangiato in pratica, contro il Cagliari
-La prestazione MOSTRUOSA a Madrid: Tiro da fuori area di rigore con miracolo di Casillas e, subito dopo, botta di collo mostruosa, se si considera che ha calciato da fermo, sulla traversa
-La doppietta al Montenegro con l’Italia

Quando sta bene è davvero un grande giocatore. Deve dimostrare ancora molto, tutto, ma ha una classe immensa.