Caravaggiomania. “L’Osservatore” fallisce il colpo, ma in compenso…

Pubblicato il 27 luglio 2010 10:01 | Ultimo aggiornamento: 27 luglio 2010 10:01

“Un nuovo Caravaggio”. Così, con un certo azzardo, titolava in prima pagina “L’Osservatore Romano” del 18 luglio, a proposito di un dipinto di proprietà della Compagnia di Gesù recentemente riscoperto, presentato come “stilisticamente impeccabile, bellissimo” e paragonato nientemeno che alla Conversione di san Paolo, al Martirio di san Matteo e a Giuditta e Oloferne, insomma, […]


Leggi l’articolo originale su: Settimo Cielo