Cda Rai, tregua armata su Ballarò e Annozero. Sospesa la questione Travaglio

Pubblicato il 17 Settembre 2009 17:41 | Ultimo aggiornamento: 17 Settembre 2009 17:41

BASR280109INT_0017Tregua armata al Consiglio d’Amministrazione della Rai. Al centro della discussione odierna c’erano i casi relativi a Ballarò e Annozero, ma ogni decisione è stata rinviata a lunedì. A proposito del primo, il presidente Garimberti ha ribadito le critiche per lo spostamento della trasmissione condotta da Floris a favore di Porta a Porta.

Per quanto riguarda Annozero, il direttore generale Mauro Masi ha detto che il programma comincerà, ma sul contratto di Travaglio sono necessarie “garanzie” e che avrebbe preferito affiancare al giornalista qualcuno che garantisca il contraddittorio in ogni puntata.

Si è trattato di un Cda sottotono, vista che l’attentato di Kabul ha imposto una discussione su quello che sarà l’impegno informativo del servizio pubblico e sulle necessarie modifiche al palinsesti dei prossimi giorni.

Oggi tutti i consiglieri sono rimasti fermi sulle loro posizioni, esprimendo la proria opinione. La decisione finale, che spetta al direttore generale, è prevista per lunedì. Annozero riprenderà il via il 24 settembre.