Cellulite/ Donne, ricoveratevi: in sette giorni e sette notti eliminerete “le cosce a gruviera”

Pubblicato il 9 Luglio 2009 17:21 | Ultimo aggiornamento: 9 Luglio 2009 17:21
MI060409SPE_0022

...basteranno 7 giorni?

Il  suo nome scientifico mette paura “panniculopatia edemato-fibro-sclerotica”, ma la sua traduzione volgare è ancora peggio: cellulite! Ne soffrono otto italiane su dieci, praticamente tutte, se si escludono le sportive, le modelle e le benedette dal Signore. Si tratta più di un problema psicologico che fisico. La donna non si accetta e ha paura a mostrarsi nuda. Con l’obiettivo di far tornare sorriso e sicurezza nelle donne di tutte le età che, con l’avvicinarsi della stagione estiva cadono vittime del terrore di esibire i frustranti cucinetti, si è pensato a un vero e proprio ricovero della durata di sette giorni.

Sono state ribattezzate come le “Giornate Anti-cellulite”. Sette giorni e sette notti per dire addio agli antiestetici cuscinetti di grasso. Al Villa Eden di Merano, si inizia con una visita medica che valuta la composizione corporea di massa magra, grassa, percentuali di tessuto adiposo, metabolismo fisiologico. Segue un colloquio preliminare. Si continua poi con ipertermie localizzate, massaggi drenanti a base di oli essenziali, terapie con le alghe, cibi disintossicanti, anticellulite e terapie nutrizionali biologiche.

Al termine dei sette giorni verranno rilasciati esiti diagnostici, prescrizione di terapie di mantenimento e una tabella personalizzata del personal trainer per allenarsi comodamente a casa.