Cellulite: il Jogging favorisce la ritenzione idrica

Pubblicato il 28 luglio 2010 17:37 | Ultimo aggiornamento: 28 luglio 2010 17:37

Jogging

Ma dove corri? Tanto la ciccia è più veloce di te. Sembra impossibile ma è così: il jogging può risultare dannoso nella lotta contro la cellulite e favorire, invece, la comparsa della tanto odiata buccia d’arancia. La notizia shock arriva da due trainer di fitness, Marco Mastrorocco, gym manager dell’Epic kickboxing gym di Londra e Carole Caplin dell’health club Lifesmart.

Mastrorocco spiega: «La cellulite è dovuta al malfunzionamento del sistema circolatorio e a un cattivo drenaggio dei tessuti sotto la pelle. Se l’esercizio è sostenuto e viene eseguito per troppo tempo causa un aumento dei radicali liberi, che danneggiano le cellule».

Se si danneggiano le cellule, si danneggia il microcircolo. Carole Caplin aggiunge: «L’esercizio è uno stress positivo per l’organismo, ma un esercizio duro e ad alto impatto come la corsa può peggiorare la cellulite, dal momento che anche il linfodrenaggio viene compromesso dall’accumulo di stress».

 Non solo. La corsa dovrebbe anche essere evitata  in presenza di alcuni disturbi, quali: mal di schiena, problemi articolari alle ginocchia, alle caviglia e alle anche, obesità (tutti i chili correndo gravano pericolosamente sugli arti inferiori) e problemi cardiovascolari. Per questo, prima di mettersi a correre o di lanciarsi in qualunque attività fisica, se non si gode di ottima salute, è opportuno il parere del medico. 

Inoltre, correre non aiuta neanche a dimagrire, stando al personal trainer londinese Greg Brookes: «Più si corre, più il corpo si prepara per la prossima corsa e si inizia ad accumulare grasso» come riserva di energia. Allora come fare per a cellulite? Gli esperti suggeriscono di alternare i vari sport.