Chrysler, Fiat/ Governo Usa chiede a Chrysler di prepararsi alla bancarotta fin dalla settimana prossima

Pubblicato il 25 Aprile 2009 11:17 | Ultimo aggiornamento: 25 Aprile 2009 11:17

Il ministero del Tesoro Usa ha sollecitato la Chrysler a prepararsi a dichiarare bancarotta con le modalità del Chapter 11 già dalla prossima settimana, a  quanto riferisce il New York Times citando fonti coinvolte nella vicenda ma che hanno voluto conservare l’anonimato.

Il presidente Barack Obama ha dato dempo alla Chrysler, in cui vuole entrare Fiat, fino al 30 aprile per presentare un piano convincente di ristrutturazione ed ottenere così dal governo altri 6 miliardi di dollari di finanziamenti in aggiunta ai 4 miliardi di prestiti gia’ ricevuti.

I negoziati hanno intrapreso frattanto una nuova direzione quando il Tesoro ha raggiunto un accordo di principio col sindacato United Automobile Workers (Uaw) in base al quale le pensioni e l’assistenza sanitaria degli iscritti sarebero tutelate nel caso di bancarotta.

In questo scenario, Fiat potrebbe completare la sua alleanza con Chrysler anche se quest’ultima dovesse ricorrere al Chapter 11 per la protezione della bancarotta.

Intanto aspra è la polemica tra l’Italia, la Ue e la Germania. Anche il primo ministro Silvio Berlusconi si è schieratoi con la Fiat, dopo le infelici parole del commissario europeo Guenter Verheugen: ma dove vanno? non se lo possono permettere.