Coronavirus, aumenta il tasso di guarigione in Hubei. Dal 7,14 % di febbraio al 53,81%

di Daniela Lauria
Pubblicato il 3 Marzo 2020 16:37 | Ultimo aggiornamento: 3 Marzo 2020 16:37
Coronavirus, aumenta il tasso di guarigione in Hubei. Dal 7,14 % di febbraio al 53,81%

Coronavirus, aumenta il tasso di guarigione in Hubei (Foto archivio Ansa)

PECHINO -Aumenta il tasso di guarigione dei pazienti affetti dal nuovo coronavirus (Covid-19) nella provincia cinese dello Hubei, duramente colpita dall’epidemia. Il numero dei guariti è balzato dal 7,14 per cento del 12 febbraio al 53,81 percento del 2 marzo. Lo dichiarano le autorità locali.

Nello Hubei sono stati dimessi dagli ospedali 2.410 pazienti guariti, portando il totale dei dimessi nella provincia a 36.167. Il numero di letti per il trattamento di pazienti in condizioni gravi e critiche può sostanzialmente soddisfare le esigenze della provincia, ha detto in conferenza stampa Yang Yunyan, vice governatore della provincia.

A Wuhan, capoluogo della provincia ed epicentro dell’epidemia, sono presenti più letti che pazienti. La città ha 10 ospedali designati per il trattamento di pazienti in condizioni gravi e critiche, con 7.286 posti letto e 245 posti letto in terapia intensiva a pressione negativa.

Sono stati trattati 3.728 pazienti in condizioni gravi e critiche – secondo i dati forniti da Yang – con un calo del tasso di letalità tra i pazienti. La commissione sanitaria provinciale ha riferito che dopo lo scoppio dell’epidemia oltre 330 squadre mediche composte da più di 40.000 operatori sanitari provenienti da tutta la Cina sono state inviate nello Hubei. 

Fonte: Ansa