Crisi economica, domanda mutui Usa sale del 17%

Pubblicato il 9 Settembre 2009 14:26 | Ultimo aggiornamento: 9 Settembre 2009 14:26

Le domande di mutui sono negli Stati Uniti sono schizzate  toccando i livelli più alti dallo scorso maggio.

Lo rende noto la Mortgage Bankers Association aggiungendo che per la settimana che si è  chiusa il 4 settembre le domande sono aumentate del 17% a 648,3 punti, rispetto ai 554,1 della settimana precedente.

L’indice di rifinanziamento, secondo quanto riportato in una nota, è salito del 22,5%, con l’indice di acquisto in aumento del 9,7%. I

l tasso di interesse trentennale sui mutui a tasso fisso, invece, si è attestato al 5,02% (5,15% la settimana precedente), quello quindicennale al 4,45% (4,57%) e l’annuale al 6,69% (6,71%).