Crisi, Krugman: ”L’economia mondiale ha evitato una totale catastrofe”. Ripresa in vista

Pubblicato il 26 Maggio 2009 14:11 | Ultimo aggiornamento: 26 Maggio 2009 14:11

L’economia mondiale ha evitato una ”totale catastrofe” e le economie dei Paesi industrializzati potrebbe ricominciare a crescere già da quest’anno, a quanto ha dichiarato il Nobel americano per l’economia Paul Krugman. Lo riferisce la Reuters.

«Non sarei sorpreso se il commercio mondiale si stabilizzasse e la produzione industriale mondiale ricominciasse a crescere di qui a due mesi», ha detto Krugman nel corso di un convegno ad Abu Dhabi. Né sarebbe sopreso, ha proseguito, da una stabilizzazione o da una crescita del Pil negli Stati Uniti, e forse anche in Europa, nella seconda metà dell’anno.

Krugman, però, continua ad essere preoccupato. «In un certo senso forse abbiamo passato il peggio, ma c’è una grande differenza tra la stabilizzazione e la riconquista del terreno perduto», ha detto.

Secondo il premio Nobel, la ripresa non può essere tutta fondata sulle esportazioni, ma deve essere raggiunta tramite più  investimenti da parte delle maggiori corporazioni e l’emergere di importanti innovazioni tecnologiche al pari della tecnologia dell’informazione degli anni Novanta.