Crisi, Yahoo!/ In arrivo licenziamento di altre centinaia di dipendenti

Pubblicato il 15 Aprile 2009 17:55 | Ultimo aggiornamento: 15 Aprile 2009 18:20

Il gigante di Internet Yahoo! si accinge a licenziare altre centinaia di dipendenti per la prima volta da quando Carol Bartz è diventato Chief executive al posto di Jerry Yang, co-fondatore del motore di ricerca assieme a David Filo, a quanto riferisce la Reuters.

L’ultima ondata di licenziamenti risale allo scorso dicembre, quando Yang era ancora amministratore delegato. L’azienda, il secondo motore di ricerca della rete dopo Google, alla fine del 2008 impiegava 13.600 persone, con una diminuzione di 1.600 impiegati rispetto al terzo trimestre del 2008.

Secondo le stime correnti, le vendite di Yahoo! nel primo trimestre di quest’anno subiranno un calo del 16 per cento, per un totale di 1,53 miliardi.

Negli scorsi anni la crescita di Yahoo!, che ha un’audience di mezzo miliardo persone nel mondo, è rallentata ed ha perso terreno rispetto a Google, il suo principale concorrente.

Secondo gli analisti Yahoo! non ha saputo cogliere l’opportunità di acquistare siti con un’audience sempre crescente come YouTube e Facebook, diventati enormemente popolari specialmente tra i giovani utenti.