Da Australia: “Semenya è ermafrodita”, Iaaf prende distanze

Pubblicato il 11 Settembre 2009 21:14 | Ultimo aggiornamento: 11 Settembre 2009 21:14

I test sessuali condotti sulla sudafricana Caster Semenya, medaglia d’oro ai mondiali di atletica di Berlino, avrebbero confermato che l’atleta sarebbe tecnicamente un ermafrodito. Lo scrive l’edizione australiana del “Daily Telegraph”, precisando che la giovane non avrebbe nè utero nè ovaie, e presenterebbe testicoli interni.

Dalla Iaaf nessuna conferma sulle indiscrezioni trapelate in merito ai risulatati. La Federazione deciderà il prossimo 20 o 21 novembre: un’ipotesi probabile è che la medaglia non le venga tolta, ma che in futuro le sarà impedito di partecipare a gare femminili.