Detti e contraddetti. Amenità e dintorni dalle prime di campionato

di Renata Scielzo
Pubblicato il 15 Settembre 2009 14:30 | Ultimo aggiornamento: 15 Settembre 2009 17:37
Hamsik, Napoli, segna un gran gol ad Amelia del Genoa

Hamsik, Napoli, segna un gran gol ad Amelia del Genoa

Cari amici lettori, ci spiace molto, ma sarete costretti a subire il solito refrain.

Abbiamo cominciato da poco e il ritornello pare lo stesso di qualche anno fa: campionato tra squadre poco brillanti, panchine ballerine, arbitri indecenti, Juve prima della classe con aiutino d’ordinanza, due novità che ben presto tenderanno a cedere il passo ad un Inter che però -nonostante Mourinho –  si rivela incredibilmente più simpatica e brillante di quella in formato Ibra.

La solita solfa. A smuovere un po’ le acque la partenza sprint delle squadre di Genova, il terribile avvio della Roma con le dimissioni di Spalletti e il ritorno in panchina di Ranieri, le poche fortune di un Napoli che non riesce a creare gioco, rivela una difesa di burro e, come se non bastasse, subisce torti arbitrali.

PER LEGGERE IL RESTO SU PIANETAZZURRO: CLICCA QUI