Avocado, salmone e mandorle: tutti i cibi contro il diabete di tipo 2

Pubblicato il 9 dicembre 2011 18:18 | Ultimo aggiornamento: 10 dicembre 2011 19:40

Avocado

ROMA – Avocado, salmone e mandorle sono tra i 9 cibi che secondo il nutrizionista Joy Bauer aiutano le persone che soffrono di diabete di tipo 2. Nel controllo e la prevenzione di tale patologia l’alimentazione gioca un ruolo chiave. E’ meglio allora scegliere cibi che contengano carboidrati semplici, in grado di mantenere costante i livelli di zuccheri nel sangue, come legumi e cereali, che contengono anche fibre e proteine. Anche le proteine svolgono un’importante funzione di regolarizzazione, come quelle contenute nel pesce e nel bianco dell’uovo.

Altri alleati nella guerra alimentare al diabete di tipo 2 sono il salmone, ricco di Omega 3 e antiossidanti, lo yogurt magro, che presenta un buon mix di proteine e carboidrati, le mandorle, che contengono grassi monoinsaturi e magnesio, in grado di modificare il metabolismo dei carboidrati. Broccoli, spinaci, funghi e peperoni sono grandi fonti di vitamine, minerali, fibre e carboidrati di alta qualità, poco calorici e che non aumentano i livelli di zuccheri nel sangue che tutti, anche chi cerca semplicemente di perdere peso, dovrebbero mangiare nelle quantità desiderate. Infine c’è l’avocado, frutto delizioso e ricco di grassi monoinsaturi, che migliorano non solo la regolazione dell’insulina ma anche la salute del cuore. Una doppia buona notizia per chi soffre di diabete, patologia che spesso causa complicazioni cardiache ed ictus.