Dieta/ Dopo vent’anni di test sui macachi ricercatori concludono: diminuire le calorie in modo controllato allunga la vita

Pubblicato il 9 Luglio 2009 20:47 | Ultimo aggiornamento: 9 Luglio 2009 20:47

Una dieta intelligente non solo fa dimagrire ma può anche allungare la vita. È il risultato cui è giunto Ricki Colman, a capo di un gruppo di ricercatori che per vent’anni ha curato uno studio sui macachi. Durante tutto questo tempo, gli esemplari di scimmia sono stati divisi in due gruppi, uno di controllo e uno sottoposto a una restrizione calorica (CR).

La diminuzione di calorie somministrate, comunque, è stata graduale negli anni, arrivando fino alla percentuale desiderata del 30 per cento. Al termine della ricerca è stato evidenziato che mentre nel gruppo di controllo era morto il 37 per cento delle scimmie, nel gruppo CR la percentuale scende al 13 per cento. E che, sempre fra gli esemplari non sottoposti a una dieta ragionata, le morti per malattie cardiovascolari o atrofia cerebrale erano il triplo. Insomma, il senso dello studio di Colman, è che una dieta controllata, anche negli uomini, potrebbe allungare la vita e ridurre le probabilità di malattie tipiche della vecchiaia.