Elezioni comunali: la primo turno 9 capoluoghi al centrodestra e 5 al centrosinistra. Al ballottaggio in 16

Pubblicato il 9 Giugno 2009 18:00 | Ultimo aggiornamento: 20 Novembre 2012 16:53

Il centrodestra vince il primo turno delle amministrative 2009 per quanto riguarda i comuni capoluogo, strappando 6 sindaci al centrosinistra.

Complessivamente il centrodestra si aggiudica 9 comuni capoluogo; il centrosinistra 5; i ballottaggi saranno 16. Nel 2004 il centrosinistra si aggiudicò 25 comuni capoluogo, il centrodestra 5. Il centrodestra strappa al primo turno i sindaci di Pescara, Bergamo, Pavia, Campobasso, Biella, Verbania. Conferma i sindaci di Imperia, Vercelli e Teramo.

Il centrosinistra conferma al primo turno i sindaci di Modena, Reggio Emilia, Pesaro, Livorno, Perugia.

Andranno al ballottaggio i comuni di Potenza, Avellino, Bologna, Ferrara, Forlì, Cremona, Ancona, Bari, Foggia, Caltanissetta, Firenze, Prato, Terni, Padova, Ascoli Piceno, Brindisi. Dei 16 comuni che andranno al ballottaggio solo due (Ascoli Piceno e Brindisi) erano governati dal centrodestra.