Esodo/ 7-9 agosto, delirio vacanze: 16 mln gli italiani in viaggio nel week end. Traffico in tilt, benzina alle stelle e qualche nuvola in vista

Pubblicato il 6 Agosto 2009 20:16 | Ultimo aggiornamento: 6 Agosto 2009 20:21

Gli italiani che si metteranno in viaggio questo week end dovranno armarsi di pazienza e buon senso. In sedici milioni si riverseranno sulle strade della penisola e le previsioni per questo secondo fine settimana di agosto non sono proprio rosee.

Il traffico in tilt, il caldo torrido e le lunghe code in autostrada sono solo alcuni degli ingredienti per dei giorni di fuoco. L’aumento dei prezzi della benzina di certo non migliora la situazione:  secondo il Codacons «la verde sfiora quota 1,35 euro al litro, e  i rincari aggraveranno la spesa delle famiglie in partenza per le vacanze».

Per chi si muove dalle grandi città verso le mete di villeggiatura non ci sarà scampo, soprattutto per coloro che si muovono da nord a sud.

E per evitare che si ripeta un altro “dramma sotto al sole” come quello dei trenta chilometri di coda sul Passante di Mestre, Austrade per l’Italia ha messo a punto un piano ad hoc:  potenziamento del call center per garantire un aggiornamento costante su traffico ed eventuali deviazioni e il blocco dei mezzi pesanti (che non potranno viaggiare venerdì dalle ore 16:00 alle 24:00), sabato 8 e domenica 9 (dalle ore 07:00 alle 24:00).

Fra prezzi alle stelle e circolazione bloccata, agli italiani non resta che sperare che almeno il tempo sia clemente, dato che le previsioni indicano temporali in vista. Da sabato le condizioni metereologiche peggiorano, soprattutto al nord: è in arrivo una perturbazione proveninete da ovest e che porterà pioggia.