Hamilton Island/ All’inglese Ben Southall il lavoro più bello del mondo

Pubblicato il 6 Maggio 2009 11:40 | Ultimo aggiornamento: 6 Maggio 2009 16:55

Sfamerà le tartarughe, darà un’occhiata alle balene, farà snorkelling e racconterà su un blog la sua esperienza. Nel contempo potrà rilassarsi, godersi il clima tropicale, nuotare in acque cristalline e intascare ben 150.000 dollari australiani (circa 83.000 euro), a quanto riferisce l’Agi.

Perché il trentaquattrenne britannico Ben Southall, un passato ricco di esperienze diverse, ha sbaragliato la concorrenza di 34.000 aspiranti e conquistato il “lavoro più bello del mondo“: guardiano del faro ad Hamilton Island, un’isola tropicale sulla Great Barrier Reef, la Grande Barriera Corallina australiana (dove -per inciso- vivrà in una villa di tre stanze con vista sul mare, piscina e cart da golf per muoversi).

Ai concorrenti si richiedeva di saper nuotare, fare foto e video, e raccontare su Internet la vita quotidiana: una sorta di blogger turistico per promuovere quel paradiso tropicale. Il vincitore del concorso è stato annunciato da governatore del Queensland, Anna Bligh, in un evento pubblico organizzato proprio nell’isola.

La Bligh ha assicurato che il concorso è stato «la campagna di promozione del turismo con maggior successo della storia». E c’è da crederci: quando il sito dell’ufficio del turismo annunciò il concorso, fu bersagliato di richieste.

La campagna pubblicitaria puntava a fare in modo che sul maggior numero possibile di mezzi di comunicazione nel mondo apparissero i nomi dell’isola di Hamilton, della Grande Barriera Corallina e delle spiagge tropicali del Queensland. In pochi giorni, arrivarono 20.000 richieste; e siccome le application continuavano a piovere e il sito rischiava di andare in tilt, l’ente decise di potenziarlo.

Costata poco più di 1,7 milione di dollari australiani e lanciata nel gennaio scorso, la campagna ha generato entrate per 100 milioni di dlr (55,6 milioni di euro). Per il giovane adesso la vita cambierà di sicuro.