Finto Talebano si prende gioco della Nato

Pubblicato il 26 Novembre 2010 9:15 | Ultimo aggiornamento: 26 Novembre 2010 9:15

Ha posto le sue condizioni, il ritorno dei capi talebani in Afghanistan, la liberazione dei detenuti, un lavoro per i combattenti. Richieste stranamente ragionevoli, per esempio non c’era la pretesa onnipresente del ritiro delle truppe straniere. Condizioni troppo allettanti che avrebbero dovuto far dubitare le autorità afghane e Nato che partecipavano ai negoziati di pace […]


Leggi l’articolo originale su: Frontline