Pjanic e Douglas Costa, doppio infortunio per la Juventus: Atletico a rischio

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 14 Settembre 2019 16:15 | Ultimo aggiornamento: 14 Settembre 2019 16:15
Fiorentina Juventus infortunio Pjanic Douglas Costa

Pjanic è uscito per infortunio durante Fiorentina Juventus (foto archivio Ansa)

FIRENZE – Doppia tegola per la Juventus nel corso del primo tempo contro la Fiorentina. I bianconeri hanno perso Douglas Costa e Miralem Pjanic per infortunio. Douglas Costa è uscito dal campo per infortunio dopo sette minuti, al suo posto è entrato l’ex viola Federico Bernardeschi, Miralem Pjanic è uscito dal campo per infortunio dopo 44 minuti, al suo posto è entrato in campo Bentancur.  I due calciatori rischiano seriamente di saltare la prima partita stagionale di Champions League contro l’Atletico Madrid. 

I due calciatori dovrebbero saltare l’esordio stagionale nella fase a gironi di Champions League perché, stando ad una prima diagnosi, assolutamente da confermare, avrebbero accusato problemi ai flessori. Un infortunio del genere non permette un recupero in pochi giorni. 

Per il resto, il primo tempo di Fiorentina-Juventus è stato davvero noioso. Il vero vincitore è stato il caldo. Le due squadre non sono riusciti ad esprimersi ai loro livelli. La Juventus non ha praticamente mai tirato in porta. Le uniche conclusioni a rete sono state dei calciatori della Fiorentina. 

Fiorentina-Juventus, la cronaca del primo tempo del primo anticipo del sabato della terza giornata del campionato italiano di calcio di Serie A. 

Primo tempo con poche emozioni tra la Fiorentina e la Juventus. I bianconeri non hanno creato nessuna occasione da gol e hanno dovuto sostituire Douglas Costa e Miralem Pjanic che sono usciti dal campo per infortuni muscolari. I viola invece hanno sfiorato il gol per due volte, la prima con Dalbert e la seconda con Chiesa.

Dalbert ha colpito di testa da due passi ma non è riuscito a dare potenza alla sua conclusione a rete e ha dato la possibilità a Szczesny di deviare la sfera in calcio d’angolo. Chiesa è andato a pressare Szczesny, il portiere polacco ha calciato sul suo corpo ma per sua fortuna la palla non è finita in rete ma alta sopra la traversa della porta bianconera.