Fivizzano. Arriva il nuovo parroco nero, ma il sacrestano non gli dà le chiavi della chiesa

Pubblicato il 2 Settembre 2009 16:18 | Ultimo aggiornamento: 2 Settembre 2009 20:33

preteQuando il sacrestano non c’è la chiesa resta chiusa, almeno se il prete è di colore. Don Teofilo Netupete, originario del Congo è stato da poco nominato parroco di San Terenzo Monti, una piccola frazione del comune di Fivizzano.

Si è presentato davanti alla chiesa dove avrebbe dovuto celebrare la messa, ma l’ha trovata chiusa e tale sarebbe rimasta se una donna non gli avesse dato le chiavi.

Il sacrestano non c’era, mancava per motivi di salute, ma si è rifiutato di consegnare le chiavi al nuovo parroco. Intanto nel paese si vocifera di pregiudizi razziali, ma Don Teofilo Netupete non commenta, già lo conoscevano tutti.