Formula 1/ Fia iscrive la Ferrari al Mondiale 2010. Ammesse con riserva McLaren, Sauber, Renault, Toyota e Brawn

Pubblicato il 13 Giugno 2009 17:09 | Ultimo aggiornamento: 13 Giugno 2009 17:09

Continua lo scontro fra la Ferrari ed il presidente della Fia Max Mosley. La Ferrari accusa la Fia di averla iscritta al prossimo mondiale, quello del 2010, senza la sua autorizzazione diretta.

La maggiore frizione fra i due schieramenti sta nelle nuove regole del mondiale formula 1. Il club di Maranello non accetta l’introduzione di un tetto alle spese delle scuderie, perchè lo ritiene troppo penalizzante per i suoi mezzi economici.

La Ferrari annuncia:«Il 29 maggio la Ferrari ha presentato un’iscrizione soggetta a determinate condizioni – spiega Maranello -. A tutt’oggi, tali condizioni non sono state soddisfatte; nonostante ciò e nonostante un invito scritto alla Fia a non procedere in tal senso, la Federazione ha incluso la Ferrari nella lista come partecipante senza condizioni.

Al fine di evitare ogni dubbio, la Ferrari riafferma che non parteciperà al campionato con un regolamento adottato dalla Fia in violazione di diritti della Ferrari sanciti da un accordo scritto con la Federazione stessa».

Iscritte, senza condizioni, anche Toro Rosso, Red Bull, Williams e Force India. Entrano invece con riserva McLaren-Mercedes, Bmw Sauber, Renault, Toyota e Brawn GP: «Queste cinque squadre hanno presentato iscrizioni con riserva – spiega la Federazione -. La Fia le ha invitate a cancellare le condizioni poste dopo i colloqui che dovranno terminare entro venerdì 19 giugno».

Da sottolineare anche l’entrata in gioco di tre nuove scuderie: la spagnola Campos Grand Prix e le statunitensi Manor Grand Prix e US F1.