Friuli Venezia Giulia in prima fila nei progetti su disabilità e alcol

Pubblicato il 24 ottobre 2011 15:18 | Ultimo aggiornamento: 24 ottobre 2011 15:22

TRIESTE – Sviluppo delle tecnologie ict a favore dell’autonomia degli anziani, prevenzione dell’emergenza alcol tra i giovani, instaurazione di relazioni fiduciarie in numerose reti europee e formazione del personale. Sono i principali risultati indicati dall’assessore alla Salute del Friuli Venezia Giulia, Vladimir Kosic, in una conferenza stampa sulla dimensione internazionale della politica sanitaria. Sul tema degli anziani e della disabilita’ supportata con servizi innovativi di cure in casa la Regione, capofila del progetto Helps, ha ottenuto risorse europee pari a 514mila euro (il progetto e’ gia’ stato avviato). Per quanto riguarda il contrasto del consumo dell’alcol tra i giovani (progetto All4you) ci sono a disposizione per il Friuli Venezia Giulia (anche in questo caso a valere sul programma Interreg IV Italia-Austria) 195mila euro. Infine, 62mila euro sono a disposizione della Regione per il progetto ReThi, che combatte le diseguaglianze di salute, di cui il Friuli Venezia Giulia coordinera’ il tema della disabilita’.