Omosessuale suicida a Roma, il 30 ottobre mobilitazione alla Gay Street

di Redazione Blitz
Pubblicato il 27 Ottobre 2013 19:04 | Ultimo aggiornamento: 27 Ottobre 2013 19:04
Omosessuale suicida a Roma, il 30 ottobre mobilitazione alla Gay Street

La gay street di Roma

ROMA – Dopo il nuovo suicidio di un giovane romano gay, la comunità LGBT di Roma si mobilita e scende in piazza per sollecitare il parlamento ad approvare una legge contro l’omofobia. Per mercoledì 30 ottobre è stata organizzata una manifestazione nella Gay Street di Roma, in via di San Giovanni in Laterano.

“Le parole del ragazzo che a 21 anni si è tolto la vita perché gay, ha fatto sapere in una nota il portavoce del Gay Center, Fabrizio Marrazzo, non possono restare inascoltate. Ha ragione, ‘gli omofobi facciano i conti con la propria coscienza’. Dopo il terzo caso di questo tipo avvenuto a Roma negli ultimi mesi vogliamo richiamare l’attenzione delle istituzioni, della società, della scuola e del Parlamento che ancora non ha approvato una legge contro l’omofobia degna di questo nome. Mercoledì 30 ottobre dalle ore 22 organizzeremo una mobilitazione come momento di raccoglimento e di riflessione alla Gay Street di via di San Giovanni in Laterano proprio per dire basta all‘omofobia e alla transfobia”.