Editoria in Gb: 100mila euro per il Times online

Pubblicato il 2 Novembre 2010 15:54 | Ultimo aggiornamento: 3 Novembre 2010 2:18

News Corporation ha annunciato che ha attirato 100 mila clienti a pagamento per le versioni digitali del Times e del Sunday Times da quando in giugno ha cominciato a far pagare l’accesso web ai due giornali. Metà di questi lettori erano già registrati sulle versioni online delle due testate o sulle application su Ipad e Kindle mentre gli altri sono acquirenti occasionali.

Altri centomila lettori hanno attivato la registrazione gratuita che permette di accedere a chi è già abbonato alle edizioni su carta. Altri giornali come il New York Times stanno studiando formule per innalzare ‘pay walls’ che impongono per accedere ai contenuti un pagamento necessario a compensare i proventi della pubblicita’ online che non si sono rivelati all’altezza delle speranze.

”Queste cifre mostrano che molte persone sono pronte a pagare per un giornalismo di qualita’ in formato digitale”, ha detto Rebekah Brooks di News International, il braccio londinese di News Corp che pubblica il Times e il suo domenicale.

Il gruppo di Murdoch fa già pagare l’accesso al Wall Street Journal e di recente in Gran Bretagna ha alzato un ‘pay wall’ per entrare nel suo domenicale tabloid News of the World.

5 x 1000

I dati del Times sono interessanti perché finora è stata convinzione diffusa che è difficile far pagare l’accesso alle notizie online dal momento che esistono tante notizie gratuite sul web. E’ più facile avere successo con i ‘pay walls’ per giornali specializzati come il Financial Times che ha attirato 189 mila clienti a pagamento al suo sito web usando un modello a tassametro che permette la lettura gratuita di un numero limitato di articoli, consumati i quali scatta il pagamento.

Il New York Times sta studiando un approccio analogo quando comincerà a far pagare il suo sito dopo Capodanno. A News Corp. i paywall sono vere e proprie muraglie: richiedono ai lettori di pagare per tutto quello che non entra nelle ‘home pages’. Il Times e il Sunday Times chiedono una sterlina al giorno oppure due alla settimana. L’application per l’iPad costa 9,99 sterline al mese.