Giustizia, Alfano: Opposizione dovrà motivare i suoi no alla riforma

Pubblicato il 3 Maggio 2011 16:22 | Ultimo aggiornamento: 3 Maggio 2011 16:22

Roma – "L'opposizione dovrà motivare i suoi 'no'. Siamo fiduciosi sul fatto che un confronto ci possa essere anche se è evidente che alcuni principi come, ad esempio, la parità tra l'accusa e la difesa e la responsabilità civile dei magistrati sono per noi del tutto imprescindibili e rappresentano anche un grande servizio per i cittadini". Così il guardasigilli Angelino Alfano al termine di una riunione delle commissioni Giustizia e Affari Costituzionali della Camera sulla riforma della giustizia.