Grande Fratello: arriva il live tour, concorrenti esposti in piazza

Pubblicato il 23 Aprile 2009 15:39 | Ultimo aggiornamento: 23 Aprile 2009 15:39

Grande Fratello “on the road”. Sull’onda del successo dell’ultima edizione, la casa più famosa della tv si prepara a uscire dal piccolo schermo per arrivare nelle piazze di tutta Italia.

Un vero e proprio tour con più di cento date, che vedrà la “GF City 2009” (una tensostruttura di 5 mila metri quadrati, concepita come una cittadella dello spettacolo) fermarsi per le prime tappe estive a Torino, Jesolo, Riccione, Roma e Milano. Al suo interno nascerà il bunker trasparente da 150 metri quadrati in cui saranno ospitati alcuni dei candidati alla prossima edizione. Sei sconosciuti, per sette giorni, condivideranno quello spazio sotto gli occhi curiosi (e paganti) del pubblico, che potrà comunicare con loro in determinati momenti della giornata. Ma che, soprattutto, dovrà votarli (dal vivo o sul sito), eliminando un concorrente alla fine di ogni giornata. Finché non ne rimarrà solo uno: il “fortunato” selezionato per partecipare alle audizioni conclusive del “Grande Fratello 2010”.

Un modo per rivoluzionare il meccanismo delle audizioni, per coinvolgere i potenziali spettatori nel casting e per creare un maggiore radicamento sul territorio. Nella cittadella, oltre alla mini-casa, ci saranno l’immancabile confessionale, un ristorante, vari stand, musica, ma anche un angolo per il reclutamento di aspiranti professionisti della tv: non solo “gffini” dunque, ma anche autori, sceneggiatori e registi. E, ancora, ospiti direttamente dalle “case” del passato: non solo la neonata star Ferdi (vincitore dell’ultimo GF), ma anche veterani delle edizioni precedenti, pronti a raccontare la loro esperienza sotto gli occhi sempre aperti delle telecamere.

Sara Grattoggi

(Scuola Superiore di Giornalismo Luiss)