Il discografico Phil Spector resta in prigione

Pubblicato il 6 maggio 2011 1:31 | Ultimo aggiornamento: 6 maggio 2011 1:31

Torino – Phil Spector, il produttore discografico di 62 anni, resta in carcere, ritenuto l'assassino dell'attrice Lana Clarkson. E' quanto si apprende dal sito specializzato rockol.it. Spector è stato l'inventore del cosiddetto 'wall of sound' e produttore tra gli altri dischi di 'Let it be' dei Beatles. Il produttore dovrebbe uscire dal carcere all'età di 88 anni, i suoi difensori un mese fa avevano deciso di giocare un'altra carta chiedendo un nuovo giudizio perché, a loro parere, il secondo processo è stato viziato dalle testimonianze di cinque donne che riferirono d'avere avuto, anni prima, problemi con Spector derivati dalla sua passione per le armi. Ma una corte d'appello della California ha respinto la richiesta di riaprire il processo. Ma forse non è finita e il difensore sembra voglia rivolgersi alla Corte d'Appello.